I disturbi dell’orgasmo maschile

I disturbi dell’orgasmo maschile possono avere diverse forme cliniche caratterizzate dalla presenza di un’alterazione nei seguenti parametri: il tempo, la presenza o l’assenza, la direzione eiaculatoria, il volume, la forza, le sensazioni associate all’eiaculazione, le problematicità intrapsichiche e/o relazionali connesse con il processo eiaculatorio.

L’ANDROLOGO: UN AMICO A CUI FAR VISITA