Psicosessuologia

Sesso, cuore e critiche

Vorremmo che fosse il contrario, ma spesso la sessualità a due delude e rimarca difetti della relazione di coppia: con eccessi di critica e giudizio. Non sempre sulla prestazione in sé, ma anche sulla fisicità (glutei poco prominenti, gambe corte..) e sugli odori della pelle (l’acidità della vagina, la viscosità dello sperma…): partner, uomo o donna, con queste caratteristiche, non mirano a enfatizzare particolarità dell’altro che posso essere migliorate, ma semplicemente a “controllare il/la partner”. Ragion per cui non si esita a ricorrere ad una critica incessante e provocatoria.

Se lui prova disagio durante l'amplesso

I sensi di colpa, i disagi, gli impedimenti psicologici durante l’orgasmo non sono solo femminili. Un team di ricercatori americani del Sexual Therapy Center di S.Antonio, Texas, ha mostrato che l’incapacità di soddisfare la partner è motivo di blocco psicologico nella ricerca del piacere maschile o addirittura causa di sensi di colpa nel dopo sesso per circa il 20% degli 800 uomini, presi a campione nell’indagine. E ciò significa che le paure o i sensi di colpa hanno un peso maggiore nella relazione dei normali disturbi sessuali maschili.

Sesso online: moda, dimensione ludica o necessità?

Da una sessualità vissuta e consumata in camera da letto, siamo passati all’ “eros al computer”, al sesso online e all’incontro con l’altro\a, spesso vissuto mediante l’etere. L’avvento di internet e del mondo virtuale, ha creato delle  importanti modificazioni degli usi e costumi sessuali, estendibili sia alla comunicazione, alle dinamiche del corteggiamento, alla sfera dei sentimenti ed ovviamente alla sessualità.

Le fantasie sessuali e cinquanta sfumature di...

Una fantasia sessuale può essere definita come un’immagine, un pensiero o una scena compiuta che percorre la mente di un individuo principalmente durante l’attività sessuale,coito o masturbazione,spesso conducendolo all’orgasmo. Diversa dai sogni diurni ad occhi aperti o dai pensieri erotici passeggeri, può risultare semplice o estremamente elaborata, può denotare tenerezza o sadismo, e può generare piacere o turbamento psicologico, con la facoltà d’essere o no rivelata.

Andrologia e psicosessuologia

Quel suffisso psico alla parola sessuologia spesso trae in inganno. Il pregiudizio comune ci rimanda in ogni caso alla terapia psicologica (lunga, costosa) e ad individui o coppie che hanno problemi comportamentali, caratteriali, emotivi. Quindi non è un caso che potrebbero avere anche problemi sessuali, si pensa.
L’ANDROLOGO: UN AMICO A CUI FAR VISITA