Malattie a trasmissione sessuale: cosa sapere

Le malattie a trasmissione sessuale (MTS) rappresentano ad oggi una vera e propria “emergenza” socio-sanitaria. Alcuni fattori socio-demografici hanno fatto sì che negli ultimi anni si assistesse ad un loro rapido aumento in termini di frequenza e prevalenza. I flussi immigratori e, soprattutto, la scarsa conoscenza di esse sono alcuni dei principali. Nell'immaginario collettivo, quando si parla di MTS si pensa subito ad HIV ma per fortuna questo virus ne è la minima parte.  Nella tabella sottostante vengono riportate le varie patologie sessualmente trasmissibili divise per pratica sessuale, per quanto alcune delle presenti siano più o meno probabili secondo la regione geografica e socio-economica, lo schema rende chiaro quanti siano i rischi e quanto sia importante la corretta informazione al fine di adottare una corretta prevenzione.

 

 

Rischi di rapporti sessuali non sicuri con partner infetto

 

Rischi conosciuti

Possibile

 

Praticare sesso orale su un uomo

  • Clamidia alla gola
  • Gonorrea alla gola (25–30%)
  • Herpes (raro)
  • HPV
  • Sifilide (1%)
  • Epatite B (basso rischio)
  • HIV (0.01%)
  • Epatite C (rischio sconosciuto)

 

Praticare sesso orale su una donna

  • Herpes
  • HPV
  • Gonorrea alla gola
  • Clamidia alla gola

 

Uomo che riceve sesso orale

  • Clamidia
  • Gonorrea
  • Herpes
  • Sifilide[12] (1%)
  • HPV

 

Donna che riceve sesso orale

  • Herpes
  • HPV
  • Vaginosi batterica
  • Gonorrea

 

Sesso vaginale uomo-donna

  • Clamidia (30–50%)
  • Pidocchio del pube
  • Scabbia
  • Gonorrea (22%)
  • Epatite B
  • Herpes (0.07% per HSV-2)
  • HIV (0.05%)
  • HPV (high: around 40-50%)
  • Mycoplasma hominis infection
  • Sifilide
  • Tricomoniasi
  • Infezione da ureaplasma
  • Epatite C

 

Sesso vaginale donna-donna

  • Clamidia (30–50%)
  • Pidocchio del pube
  • Scabbia
  • Gonorrea (47%)
  • Epatite B (50–70%)
  • Herpes
  • HIV (0.1%)
  • HPV (high;[15] around 40-50%)
  • infezione da mycoplasma hominis
  • Sifilide
  • Tricomoniasi
  • Infezione da ureaplasma
  • Epatite C

 

Sesso anale attivo

  • Clamidia
  • Pidocchio del pube
  • Scabbia (40%)
  • Gonorrea
  • Epatite B
  • Herpes
  • HIV (0.62%)
  • HPV
  • Sifilide (14%)
  • Epatite C

 

Sesso anale passivo

  • Clamidia
  • Pidocchio del pube
  • Scabbia
  • Gonorrea
  • Epatite B
  • Herpes
  • HIV (1.7%)
  • HPV
  • Sifilide (1.4%)
  • Epatite C

 

Anilingus

  • Amebiasi
  • Criptosporidiosi (1%)
  • Giardiasi
  • Epatite A (1%)
  • Shigellosi (1%)
  • HPV (1%)

 

 

https://it.wikipedia.org/wiki/Malattia_sessualmente_trasmissibile#cite_note-Edwards_and_Carn-12

 

 

Come ogni malattia la prevenzione è la miglior arma. Rapporti sessuali protetti, visite mediche puntuali e una monitorizzazione del proprio corpo danno modo al cittadino di vivere la propria sessualità in piena sicurezza e soddisfazione. 

A cura di

Dott. Andrea Cocci - Firenze

Dott. Vincenzo Viscusi - Napoli

Dott. Marco Falcone - Torino

L’ANDROLOGO: UN AMICO A CUI FAR VISITA